Centro Medico

Visite specialistiche
segreteria@centromedicoponticello.it
0585 41847 (selezione 2)
LUN-VEN: 9-19

Centro Medico

Diagnostica
segreteria@diagnosticamassa.it
0585 41847 (selezione 1)
LUN-VEN: 8:30-19 | SAB: 8:30-13

Visita audiometrica gratuita: la salute dell’udito per tutti

salute udito

In cosa consiste la visita audiometrica gratuita

Una visita audiometrica gratuita per valutare la salute dell’udito.

L’udito è, tra i cinque sensi, quello preposto a captare i suoni che provengono dall’esterno del corpo umano e a trasmetterli alla corteccia temporale, l’area del cervello in grado di riceverli e decodificarli.
Il compito viene effettuato attraverso un complesso meccanismo che ha origine nel padiglione auricolare.

Questo complesso sistema ci permette di percepire correttamente quello che succede attorno a noi e soprattutto di interagire con gli altri nella conversazione nella vita di tutti i giorni.

Come ogni meccanismo complesso, l’udito può danneggiarsi – anche irreparabilmente – se non si provvede a tenere sotto controllo i fattori di rischio correlati a età, stress uditivo e problematiche organiche e a valutarne periodicamente la funzionalità.

Per questo motivo Centro Medico Ponticello mette a disposizione una visita audiometrica gratuita volta a misurare la capacità di percepire i suoni ed esaminare lo stato di salute dell’apparato uditivo.
Verrà poi proposta in quella sede la soluzione più adatta alla risoluzione del problema.

Ecco come si svolge la visita:

Anamnesi

L’anamnesi – la raccolta delle informazioni del paziente – viene effettuata attraverso la compilazione di una scheda  personalizzata.
Questa avrà l’obbiettivo di conoscere il paziente, coinvolgendo l’interessato e l’eventuale accompagnatore, con l’obbiettivo di scoprire le motivazioni che l’hanno spinto ad eseguire una visita audiometrica.

E’ infatti importante capire quelle che sono le eventuali esigenze, gli stili di vita, le motivazioni, le paure,  i dubbi e quali sono le aspettative nei confronti di una eventuale protesizzazione.

controllo canale uditivo
Controllo del condotto uditivo esterno

Questo controllo è eseguito mediante una video-otoscopia.
Questo esame permette al paziente di vedere in diretta – con immagini ad alta definizione – lo stato di salute del proprio orecchio o la presenza di tappi di cerume.  

La video-otoscopia permette inoltre la creazione di file immagine da poter condividere, in caso di necessità, con il medico specialista.

test udito
Esame audiometrico tonale e vocale in cuffia

Per esame audiometrico tonale si intende la misurazione dell’udito eseguita mediante somministrazione di stimoli sonori puri a diverse intensità e frequenze.

La misurazione non avviene in modo automatico e necessita di collaborazione da parte del paziente. L’esame audiometrico tonale può essere eseguito, di solito, su pazienti di età superiore ai 6 anni. Per i bambini deve essere eseguito un esame audiometrico infantile.

Il soggetto è chiamato ad udire, mediante una cuffia, suoni puri a diversa intensità e frequenza e le risposte vengono annotate in un apposito grafico. Successivamente, lo stesso soggetto viene invitato ad udire il suono emesso da un vibratore posizionato dietro l’orecchio e le risposte vengono ugualmente annotate in forma grafica.

Questa procedura, apparentemente semplice, nasconde numerose insidie, soprattutto per i pazienti con gravi deficit uditivi o particolari patologie uditive.

L’esame audiometrico vocale è un esame spesso decisivo per valutare la possibilità di utilizzare un apparecchio acustico.

Esso permette di evidenziare la presenza di un problema di trasmissione del messaggio uditivo attraverso le vie nervose e permette, quindi, di capire se il problema risiede soltanto nell’orecchio o se, al contrario, interessa anche le vie attraverso le quali il suono raggiunge il cervello.

E’ un esame assolutamente non invasivo condotto utilizzando delle cuffie: il soggetto, dovrà ripetere un elenco di parole che vengono proposte a diverse intensità sonore in cuffia.
Il numero delle parole ripetute correttamente fornirà una stima della funzionalità del sistema.

Esame audiometrico tonale e vocale in campo libero

Si tratta di un esame che prevede delle prove sonore e vocali all’interno di un “campo libero” – ovvero senza l’utilizzo di cuffie – utilizzato per controllare l’udito del paziente, viene eseguito mediante speciali amplificatori sonori posti in una stanza silente.


Il test può essere utilizzato:

  • come metodo di screening per rilevare se un deficit uditivo è presente in una o entrambe le orecchie;
  • per determinare la gravità della riduzione di valore identificata.

E’ inoltre utile per controllare e confrontare i risultati dell’audiometria, in modo da valutare il tipo e la gravità dei danni di ciascun orecchio.

In caso di paziente protesizzato, questo test viene eseguito anche per valutare l’efficacia e la corretta regolazione dell’apparecchio acustico. Le prove sonore e vocali all’interno di un campo libero vengono effettuate con gli apparecchi acustici indossati dal paziente.

apparecchio-acustico
Il consiglio protesico: recuperiamo la capacità uditiva

A seguito degli esami sopra elencati, nella stessa seduta, l’audioprotesista analizzerà i risultati ottenuti e, su questa base, egli dovrà individuare il percorso più adatto al paziente.
Questo può includere anche l’utilizzo di apparecchi acustici, ovvero gli strumenti in grado di ripristinare la capacità uditiva o comunque di portarla al livello più elevato possibile.

Gli apparecchi acustici, o protesi acustiche, sono oggi uno strumento ad elevatissimo contenuto tecnologico in grado di dare risultati eccezionali assieme ad un livello di discrezione elevatissimo. Oltre a dimensioni estremamente miniaturizzate, tanto da risultare anche totalmente invisibili, offrono un livello di prestazioni sonore ad altissima definizione con connettività totale verso dispositivi come come televisori e smartphone.

Attraverso quella che viene definita esperienza sensoriale, il paziente potrà comunque provare nella seduta l’apparecchio acustico per valutare il miglioramento uditivo ed eventualmente optare per l’utilizzo.

PRENOTA LA TUA VISITA GRATUITA!

Chiama Segreteria Ponticello allo 0585 41847 e richiedi la tua visita audiometrica gratuita con la dottoressa Selene Caracciolo
centro udito
Condividi:
Facebook
Twitter
LinkedIn

Centro Medico Ponticello è il più grande centro specialistico dell’Alta Toscana dedicato alla prevenzione, alla riabilitazione e alla salute di tutta la famiglia. 

>> leggi di più

Il suo Blocco Diagnostico è un istituto di ricerche cliniche e diagnostiche a servizio dei pazienti che ricercano efficienza, professionalità, velocità di servizio.

>> leggi di più

Ultimi articoli
Categorie

Vuoi leggere più articoli come questo?
Iscrivi alla nostra newsletter!

Puoi cancellarti in qualunque momento

    Leggi anche

    Patologie cardiovascolari
    Ponticello Informa

    L’incidenza delle patologie cardio circolatorie: chi è più a rischio?

    In occasione del mese della prevenzione cardiovascolare, abbiamo fatto qualche domanda al dott. Franco Pambianco, cardiologo presso Centro Medico Ponticello.
    Il dott. Pambianco opera da quasi 40 anni nel campo della diagnosi e della cura delle patologie cardiovascolari e il suo punto di vista rappresenta una vera e propria fotografia panoramica della casistica di questi disturbi sul territorio.

    sistema cardiocircolatorio patologie
    Ponticello Informa

    Il Sistema Cardio Circolatorio: le patologie più comuni

    L’apparato cardiocircolatorio permette di distribuire l’ossigeno e i nutrienti a tutti gli organi, i tessuti e le cellule dell’organismo e di eliminare l’anidride carbonica e le sostanze di scarto.
    Esso serve inoltre a veicolare importanti componenti del sistema immunitario e altre molecole che svolgono diverse funzioni nell’organismo come ad esempio i globuli bianchi e gli ormoni. Proprio mediante la fitta rete che compone l’apparato cardiocircolatorio, riescono a spostarsi da un organo all’altro e da un tessuto all’altro a seconda delle necessità dell’organismo. Scopriamo il funzionamento di questo apparato e le patologie che possono presentarsi.